menu

Mission


Pagina sui contenuti della banda laterale per i cellulari

La funzione della mia mission principale e' proprio quella di assicurare solidarieta', e quindi assistere anche economicamente, nel limite del possibile, e poi anche psicologicamente, tutti coloro, e le loro famiglie, residenti nel territorio italiano, che abbiano subito delle inutili privazioni e che poi siano stati in seguito assolti, a seguito di un processo penale durato ingiustamente per diversi anni, dando sofferenze inenarrabili, comprendenti anche il danno alla propria immagine, che poi risulti rovinata per sempre, ai propri familiari, ed ogni ulteriore danno ravvisabile, e non si riesca con le proprie forze a ristabilire la status quo ante.

E’ necessario che tale procedimento si sia protratto inutilmente per molti anni, quando invece avrebbe potuto essere concluso in meno tempo, indipendentemente da qualsiasi comportamento censurabile ed attribuibile a dei magistrati.

Potrei semplicemente denominare la responsabilita' dei magistrati, per dolo, colpa grave ed anche colpa lieve/colpa per omissione involontaria, con un'iniziale responsabilita' oggettiva dello Stato, salvo poi sia lo Stato stesso ad accertare ulteriori responsabilita' soggettive in capo a persone determinate, quali giudici, per rivalersi sulle medesime, come ipotizzo nel mio progetto di riforma del diritto penale.

Il problema della solidarieta' deriva proprio dal fatto che, in presenza di tali inutili privazioni, lo Stato non considera risarcibili i danni che si siano verificati.

La solidarieta' dell'Associazione Giustizia Futura ha proprio lo scopo di alleviare le sofferenze economiche e psicologiche subite, nel limite del possibile, rappresentato dai conferimenti dei soci contributori, conferimenti che rappresentano i cespiti che verranno definiti nella fondazione che sara' affiancata all'Associazione Giustizia Futura.

Ma la mission ha anche un altra direzione, e cioe' quella di educare le persone in modo da creare un consenso generale, una specie di movimento trasversale ai partiti, cha porti necessariamente a delle evoluzioni legislative.

Queste dovrebbero tendere nel cercare di modificare radicalmente questa situazione, che e' profondamente ingiusta, e che non tiene conto dei gravi stravolgimenti che un processo penale possa causare sia economicamente che psicologicamente ad un innocente, e tutto questo si verifica sempre a causa dell'arroganza di certi Pubblici Ministeri, in cerca di fama, di onori e di futuri predellini e prebende di partito.

In conclusione si tratta di emanare una norma legislativa che preveda la possibilita' del risarcimento del danno, con modalita' che spieghero' in questa pagina.